«Visse tutta una lunga vita a fare professione di pessimismo»: Michelstaedter vs Schopenhauer (Roberta Visone)

PREFAZIONE Tra le fonti del pensatore goriziano Carlo Michelstaedter, morto suicida a ventitré anni nel 1910 dopo aver ultimato la stesura della sua tesi di laurea sui «concetti di persuasione e di rettorica in Platone e Aristotele», un ruolo di rilievo va riconosciuto ad Arthur Schopenhauer. Non solo La persuasione e la rettorica, data alle… Continue lendo «Visse tutta una lunga vita a fare professione di pessimismo»: Michelstaedter vs Schopenhauer (Roberta Visone)