“Ceronetti e Cioran. Amichevoli messaggeri dell’inesorabile” (Alessandro Seravalle)

Orizzonti Culturali Italo-Romeni - Rivista Interculturale Bilingue, ottobre 2018, anno VIII Una confessione, per cominciare. Redigere un articolo in modo oggettivo intorno a questi due giganti del pensiero non allineato può risultare difficoltoso per chi, come lo scrivente, veda in entrambi due fari nel mare in tempesta, due salde boe cui aggrapparsi, un approdo sicuro.… Continue lendo “Ceronetti e Cioran. Amichevoli messaggeri dell’inesorabile” (Alessandro Seravalle)

“Emilio Cioran, lo ‘Squartatore misericordioso’ Cent’anni fa nasceva il grande filosofo” (Laureto Rodoni)

L’8 aprile di cento anni fa nasceva in un villaggio della Transilvania Emil M. Cioran, pensatore tra i più eterodossi, corrosivi e affascinanti del Novecento. Visse dal 1937 a Parigi («la città ideale per essere un fallito») con lo statuto di apolide, poiché non vollemai chiedere la cittadinanza francese. Fu amico, tra gli altri, di Ionesco, Beckett e Mircea Eliade.… Continue lendo “Emilio Cioran, lo ‘Squartatore misericordioso’ Cent’anni fa nasceva il grande filosofo” (Laureto Rodoni)